giovedì 10 maggio 2018

FELICITA' A PASSO LEGGERO: IL RITUALE DELLA FELICITA' - 1 SVEGLIATI PRESTO

Qualche tempo fa ho pubblicato sul blog a passo leggero una immagina trovata sul web, che sintetizzava il RITUALE DELLA FELICITA'

Si tratta in effetti di ottime, quanto semplici, pratiche quotidiane in gradi di trasformare la qualità energetica del nostro sistema e di conseguenza della nostra realtà quotidiana.
Le approfondiamo una per una? Iniziamo con la prima:



SVEGLIATI PRESTO

E' intuitivo, e lo dice pure il detto: il mattino ha l'oro in bocca!
Il senso è in parte senz'altro correlato al ritmo naturale sonno/veglia. Pur essendo ormai umani metropolitani, conserviamo ancora e per fortuna, dei tempi interni collegati con i ritmi della natura di cui facciamo parte; ignorare questa verità implica inevitabilmente una difficoltà di relazione col nostro corpo e con la corretta manifestazione della nostra energia, disallineando tutti i sistemi che comportano il nostro benessere psico-fisico.
(A tal proposito, leggi il post FELICITA' A PASSO LEGGERO, dove si parla di eudaimonia e naturale propensione al benessere).

Un recente studio del prof. K. Knutson della Northwestern University, dopo 6 anni di osservazione su più di 430.000 soggetti, ha confermato che le persone mattiniere si ammalano di meno e vivono di più. Inoltre pare che al mattino il nostro metabolismo sia più attivo; questo implica, oltre all'effetto bruciagrassi, una maggiore capacità di azione, reazione agli stimoli, creatività e conseguente propensione alla positività.

E' evidente che per alzarsi presto bisogna andare a letto non troppo tardi, al fine di non diminuire eccessivamente le ore di sonno, o quantomeno assicurarsi una buona qualità del sonno.
Come?
1) Spegni il cellulare e il wi-fi, così da inibire le onde elettromagnetiche che disturbano non poco il sistema nervoso e non usare strumenti tecnologici almeno nella mezz'ora che precede il sonno.
2) Fai alcuni minuti di respirazione consapevole.
3) Bevi qualche sorso d'acqua, meglio se informatizzata.

Il mio consiglio personale:
GANODERMA!

lo so, sono monotona, ma devo dirlo: uno degli effetti che ha prodotto su di me l'assunzione di semplice caffè al ganoderma lucidum, è stato sulla qualità del sonno. Non ho mai avuto problemi di insonnia, ma credo fossero anni che non dormivo così saporitamente, profondamente e serenamente. Il sonno è pieno e ristoratore; anche se mi sveglio, mi riaddormento subito senza alcun problema e la mattina mi sveglio riposata e  piena di energia.
Questa la mia testimonianza. Se ti interessa, contattami; quello che ti consiglio è di provare per credere!
 


  

Nessun commento:

Posta un commento