lunedì 18 giugno 2018

GIOVINEZZA AL SAPORE DI CAFFE'


Un caffè che dona giovinezza.
Come è possibile? Tutti conoscono l'effetto tossico della caffeina.  Ebbene è' possibile perchè non sto parlando di un caffè ordinario, ma del caffè del benessere, che oltre all'arabica di prima qualità contiene GANODERMA LUCIDUM.
Ti svelo subito l'arcano: il Ganoderma, tra le tante incredibili proprietà, annovera quella importantissima di alcalinizzare; in questo modo contrasta l'effetto acido della caffeina e produce un risultato benefico per l'organismo.   

Svisceriamo, anche se sinteticamente, la relazione tra acido e alcalino (o basico).
Come tutti sanno, nel nostro organismo è presente un fattore chiamato PH, che è l'unità di misura utilizzata per calcolare il grado di acidità / alcalinità di una sostanza. 
Anche il nostro corpo ha il suo grado di PH: il nostro sangue, per essere in equilibrio, dovrebbe registrare sempre una leggera predominanza del fattore alcalino (da 0 a 14, l'optimum sarebbe 7,4 di fattore alcalino), mentre il valore nei vari organi oscilla leggermente a seconda del ritmo circadiano.

L'eccesso di acidità comporta una serie di conseguenze e rischi per la salute e il benessere. 
Alcuni sono:
- sottrazione di minerali come calcio, magnesio e potassio da denti e ossa, che si indeboliscono
- maggiore produzione di insulina dovuta all'acidosi, con conseguente stimolo all'aumento di peso
- disturbi del sonno
- denti sensibili
- infiammazioni
- alterazione del sistema nervoso
- tossicità diffusa 
- invecchiamento precoce
L'acidosi, a causa anche della carenza ossigenativa, crea alterazioni cellulari: per comprendere l'importanza di un PH basico, che presuppone una sufficiente ossigenazione, basta ricordare, per esempio, che le cellule cancerogene non possono vivere in un ambiente ricco di ossigeno. 

In assenza di una adeguata attenzione su questo fattore, quello che accade è che quasi inevitabilmente si produce nell'organismo uno scompenso di acidificazione. I motivi scatenanti sono:
- le abitudini sedentarie e malsane della vita moderna
- i cibi industriali e raffinati
- consumo eccessivo di bevande come caffè e alcool
- fumo
- stress
- alimentazione in eccesso

L'invecchiamento avviene a causa di una perdita progressiva di fattori alcalini. Se è vero che in gran parte è un processo fisiologico, è pur vero che facciamo poco per non accelerarne il processo!

COME MIGLIORARE L'ALCALINITA' DEL NOSTRO PH
- movimento fisico moderato possibilmente giornaliero
- alimentazione moderata
- bere bere bere (acqua!)
-assunzione di cibi alcalinizzanti (verdura a foglia verde, limone, frutta fresca e secca...)

Come puoi notare, i cibi realmente alcalinizzanti sono veramente pochini; sarà molto facile e frequente cadere in tentazione con cibi neutri (cereali integrali, latte, legumi, solonacee) o acidificanti (carne, pesce, uova, formaggio, cereali raffinati, zucchero). 

Possiamo dunque fornire a noi stessi un piccolo aiuto, garantendoci una pausa alcalina, con un buon caffè arricchito di Ganoderma Lucidum
Il Ganoderma infatti neutralizza l'effetto acidificante della caffeina, rendendo un ottimo servizio al nostro livello di PH. Bere una tazza di caffè al Ganoderma consente al sistema di
- abbassare il livello di stress
- aumentare la serotonina derivante dal senso di piacere e rilassamento
- contribuire al livello di alcalinità dell'organismo
il che vuol dire BENESSERE

La qualità del caffè al Ganoderma è essenziale, non c'è bisogno di dirlo. Non intendo fare pubblicità qui, ma solo informazione. Sappi che io bevo caffè gourmet di ottima qualità arricchito del miglior Ganoderma Lucidum biologico. Se vuoi fornirtene, contattami.

    

Nessun commento:

Posta un commento